rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Novara, manutenzione del verde pubblico: centinaia gli interventi

I lavori di cura e conservazione del vasto patrimonio arboreo e dei giardini di Novara sono stati realizzati negli scorsi mesi dal personale dell'Ufficio Verde Pubblico

Oltre 1 milione e 200mila metri quadrati di verde costituiscono il "cuore" e i "polmoni" di Novara. Un patrimonio da conservare, da preservare per il futuro, da mantenere in efficienza.

Impegno preciso, questo, che l’amministrazione comunale vuole continuare a portare avanti, nonostante le difficoltà e le ristrettezze di bilancio. E in questo senso, proprio una oculata gestione delle risorse disponibili nell’ambito dell’appalto per la manutenzione del verde, ha consentito di dare corso ad una intensa fase di lavoro su parchi, giardini, alberature anche in vista dei mesi più caldi e con maggiore fruizione da parte dei novaresi.

Gli interventi sono stati suddivisi in quattro aree tematiche: si è lavorato infatti per la manutenzione dell’esistente con sistemazioni delle recinzioni, con potature e con il controllo dei rampicanti. E’ stato inoltre portato a termine un importante lavoro di censimento e verifica delle attrezzature e delle strutture ludiche presenti nei parchi cittadini, che permetterà un intervento più mirato in futuro.

Ma anche la divulgazione (con la Festa dell’Albero dello scorso 21 novembre) e la ricerca scientifica (con i "Killing Test", eseguiti in collaborazione con professionisti di livello internazionale) hanno contraddistinto l’operato degli uffici comunali.

Nel complesso sono stati eseguiti un centinaio di interventi, fra cui: il ripristino delle recinzioni in legno, 389,50 metri lineari; la realizzazione dell'accesso alle case popolari in via Bonzanini; le ootature rampicanti (Asilo Bicocca - Ex Bellaria); la rimozione dei rami secchi e pericolosi e delle "bandiere metalliche" in area di accesso al Parco Bambini-Balconi; la rimozione di rampicanti ed infestanti presso la scuola Ferrante Aporti, per eliminare infiltrazioni alla copertura; 2 potature in tree climbing dei Cedri monumentali del cimitero; la pulizia dell'area esterna del mercato coperto con l'eliminazione di ailanti infestanti; la sistemazioni delle forestazioni nella Strada Prelle (ponte di accesso e rimozione erba); l'allestimento del cantiere di Killing Test per sperimentazione abbattimento pianta con professionisti esterni e studio internazionale; 17 rimozioni ceppe; in totale 104 abbattimenti di piante pericolose e morte dopo il censimento delle alberate; in tutto 308 potature programmate (via Landoni, via Biandrate, Giardino Garibaldi, corso Risorgimento, Parco di via Torazzi, via dei Tigli, Parco Ragazzi 1899, Cimitero, Scuola Duca d’Aosta, Scuola Buscaglia di via Fara, B.do Lamarmora, via Giolitti, via Buslacchi); la "Spollonatura legnosa", ovvero rimozione dei rami presenti prima della prima impalcatura della pianta (B.do Lamarmora, B.do Q. Sella, l.go Bellini, v.le Buonarroti, v.le Ferrucci, v.le Giulio Cesare, v.le Piazza D’armi, v.le Verdi, via Gatti, v.le XXIII Marzo, via Cernaia); 975 censimenti, verifica e controllo di giochi nei parchi pubblici comunali in totale in 82 aree verdi.

Novara: manutenzione del verde pubblico

"Un grande lavoro - ha commentato l’assessore all’Ambiente Giulio Rigotti - a cui si sono dedicati con passione i nostri tecnici e funzionari. Un risultato importante della nostra amministrazione, che, pur nella consapevolezza dei limiti imposti dalle ristrettezze di bilancio, vogliamo porre nel giusto risalto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, manutenzione del verde pubblico: centinaia gli interventi

NovaraToday è in caricamento