Bocciodromo, al via in primavera i lavori di rifacimento del tetto

La Giunta, durante la seduta del 29 dicembre, ha infatti approvato il finanziamento di un progetto da 135mila euro

Partiranno con la prossima primavera i lavori per il rifacimento del tetto del Bocciodromo di viale Kennedy. La Giunta, durante la seduta del 29 dicembre, ha infatti approvato il finanziamento di un progetto da 135mila euro.

L'intervento prevede "la rimozione delle lastre in cemento amianto - ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Simona Bezzi - e il successivo rifacimento della copertura con l’utilizzo di lastre in lamiera, in quanto l’eternit è consunto e una sovra copertura non risulta quindi possibile. Il prossimo passo sarà quello di un ulteriore rilievo per procedere con il progetto definitivo e l’indizione della gara d’appalto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori, salvo complicazioni legati a contingenze come le situazioni meteorologiche avverse, "dovrebbero, secondo una prima stima, concludersi in circa settanta giorni consecutivi. E’ probabile - conclude l’assessore - che, in questo lasso di tempo, la struttura venga chiusa al pubblico non per un problema di dispersione delle fibre d’amianto, ma per esigenze legate alla gestione e alla sicurezza del cantiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento