Ubriaca litiga con la madre, le incendia l'appartamento e aggredisce i carabinieri

É successo la notte scorsa a Gattico. La donna è stata arrestata da carabinieri per incendio doloso

Immagine di repertorio

Dopo un litigio con la madre tenta di incendiare l'appartamento in cui vivevano insieme.

É successo intorno alle 2 della scorsa notte a Gattico. Protagonista della vicenda una donna di 50 anni, B.G. già nota alle forze dell'ordine. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la donna, che era appena rientrata in casa ubriaca, ha iniziato a discutere con la madre con cui condivideva l'appartamento.

Prima le urla, poi il tentativo di aggressione nei confronti della madre, che riesce a fuggire. Allora, in preda all'ira, la figlia incendia il divano del salotto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Borgomanero, che hanno domato le fiamme, e i carabinieri di Arona. La donna si è quindi scagliata contro i militari, aggredendoli con calci e pugni. Alla fine è stata arrestata per incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

Torna su
NovaraToday è in caricamento