Cronaca

Vercelli, madre e figlio morti in casa da più di un mese

Ad allertare le forze dell'ordine sono stati i vicini di casa, che sentivano strani odori provenire dall'appartamento

Foto di repertorio

É passato più di un mese prima che qualcuno si accorgesse della tragedia che si era consumata in un appartamento di via Chicco, a Vercelli.

I vicini di casa, preoccuparti per i forti odori che provenivano dall'alloggio, hanno chiamato la polizia, che è intervenuta insieme ai vigili del fuoco. Una volta aperta la porta dell'appartamento la terribile scoperta: in corridoio giaceva il cadavere di un uomo, 60 anni, mentre nel letto quello di sua madre, 93 anni. Non ci sono dubbi sul fatto che entrambi i decessi siano avvenuti per cause naturali. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti le ipotesi sono due: l'uomo potrebbe aver avuto un infarto dopo aver trovato la madre morta, oppure il figlio potrebbe essere deceduto e la madre, immobilizzata a letto, non è riuscita a chiamare aiuto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vercelli, madre e figlio morti in casa da più di un mese

NovaraToday è in caricamento