Maggiora, vanno a correre nei boschi e non rientrano: momenti di paura per due 20enni

I ragazzi sono stati cercati per ore

Repertorio

Sono usciti di casa per andare a correre nei boschi ma non sono più rientrati per ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

É scattato così l'allarme ieri sera, venerdì 24 maggio, a Maggiora, nella zona del circuito di autocross, dove un ragazzo di 20 anni ed una ragazza di 19 sono usciti per una corsa nei boschi intorno alle 19.30. I familiari, non vedendoli rientrare, hanno lanciato l'allarme: sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Borgomanero con tre automezzi e una squadra da Novara con due veicoli. Dopo diverse ore di ricerche, sia a piedi sia con i fuoristrada, intorno all'una di notte i due sono stati individuati in una zona impervia, lontano dai sentieri battutti. I due ragazzi erano in buone condizioni, solo molto infreddoliti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento