Cronaca Centro / Via dell'Archivio, 6

Maltempo: il Comune di Novara apre un ricovero per i senzatetto

In considerazione del brusco abbassamento delle temperature alcuni locali del Convitto Carlo Alberto saranno utilizzati per accogliere circa 40 persone. La struttura è immediatamente disponibile

Secondo i bollettini meteo, a partire dai prossimi giorni sono previste temperature polari, con la colonnina di mercurio che potrebbe scendere fino a quindici gradi sotto lo zero.

Un problema per tutti, ma un vero dramma per le persone che si trovano senza fissa dimora.

"Abbiamo ritenuto necessario intervenire - ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Augusto Ferrari - in un momento in cui il problema si manifesta in modo più acuto, una vera e propria emergenza. Nella nostra città manca, dopo la chiusura del dormitorio di Piazza Pasteur, che risale ormai ad un anno fa, una struttura adeguata a far fronte a questi bisogni".

Per caercare di far fronte a questa situazione, l'amministrazione comunale ha individuato alcuni locali del grande complesso del Convitto Carlo Alberto: due aule al piano terra e undici stanzette al secondo piano, a cui si accede entrando dal civico 6 di via dell’Archivio, dotate di servizi igienici e riscaldamento ed in condizioni adeguate ad accogliere circa 40 persone per ogni notte.

Il sindaco ha firmato questo pomeriggio un'ordinanza con la quale il Comune entra in possesso dei locali (che sono di proprietà del Demanio) dalla data di oggi, venerdì 3 febbraio, e fino al prossimo 4 marzo.

 "L’aspetto importante di questa operazione - ha aggiunto Ferrari - è l’accordo dicollaborazione per la gestione del locale che abbiamo raggiunto con la Croce Rossa e la Caritas diocesana novarese. Un passo importante, che dà sostanza all’idea di rete come risposta concreta ad un problema molto serio".

I locali saranno aperti ogni giorno alle ore 20, e dovranno essere lasciati liberi prima delle 7,30 della mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: il Comune di Novara apre un ricovero per i senzatetto
NovaraToday è in caricamento