È Mario Benedetti il pescatore folgorato a Olengo

Con la canna da pesca ha toccato i cavi elettrici

Foto di repertorio

É Mario Benedetti il pescatore che ha perso la vita ieri a Olengo.

Benedetti, 73 anni, stava pescando nel pomeriggio di lunedì 12 ottobre a Olengo sulla sponda del canale Quintino Sella, dove andava spesso. Con la canna da pesca ha toccato i fili dell'alta tensione ed è rimasto folgorato. Sul posto è intervenuto il 118, allertato da altri pescatori che si trovavano nella zona: per il pensionato però non c'era più nulla da fare.

Originario di San Nazzaro Sesia, Benedetti lascia la moglie Laura e il figlio Alessandro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento