Cronaca

Maxi emergenza: finto crollo del Centro Sociale per il master in Medicina dei disastri

Ieri l'esercitazione ha simulato il crollo del Centro Sociale di viale Giulio Cesare. Ospedale da campo allestito alla caserma Cavalli, 200 finti feriti da soccorrere

I residenti nella zona di viale Giulio Cesare si sono un po' allarmati per lo spiegamento di mezzi di soccorso al Centro Sociale di viale Giulio Cesare. Niente paura: si trattava dell'esercitazione del master in Medicina dei Disastri organizzato dall'università del Piemonte Orientale.

La simulazione di maxi emergenza è stata allestita nella struttura ormai abbandonata: 200 studenti di medicina di sono finti feriti e sono stati soccorsi dal personale impegnato nel master.

I medici hanno raggiunto il Centro Sociale intorno alle 19, ora del finto crollo, e si sono messi alla ricerca dei feriti tra le "macerie". Con loro esercito, protezione civile e Croce Rossa. 

L'ospedale da campo è stato organizzato nel cortile della caserma Cavalli: un'enorme struttura è stata predisposta con tanto di sale operatorie e di emergenza, in cui sono stati smistati i feriti in base al codice di gravità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi emergenza: finto crollo del Centro Sociale per il master in Medicina dei disastri

NovaraToday è in caricamento