Cronaca

Cercatore di funghi precipita in un dirupo e muore

É successo nel Vco. Il corpo di Gian Piero Mosini è stato recuperato dopo ore di ricerche

Immagine di repertorio

Stava cercando funghi, quando improvvisamente l'amico che era con lui ha sentito un urlo e non lo ha più trovato.

É morto così Gian Piero Mosini, il 66enne che martedì 3 ottobre è precipitato in un dirupo a Cavaglio Spoccia, sopra Cannobio. L'incidente è avvenuto intorno alle 13 ma ci sono volute diverse ore prima che il soccorso alpino, con l'aiuto dell'elicottero, riuscisse a recuperare il corpo con molte difficoltà.

Mosini era in pensione e viveva con la sorella a Premeno. In pochi giorni è il secondo fungiatt morto nei boschi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercatore di funghi precipita in un dirupo e muore

NovaraToday è in caricamento