Borgomanero: nella notte è morto Pino "Dado" Posata

Appena tornato da Lourdes, si è sempre battuto per i diritti dei disabili

Pino Posata in preghiera a Lourdes

Tanta tristezza per i borgomaneresi che questa mattina hanno appreso la notizia dell'improvvisa morte di Pino Posata mentre si trovava a Champoluc.

Dado, come tutti lo chiamavano, era appena rientrato da un pellegrinaggio a Lourdes dove aveva pregato per tutti i suoi amici. Solo qualche settimana prima era riuscito ad avverare uno dei suoi sogni, ovvero essere ricevuto da papa Francesco a Roma.

In città lo conoscevano tutti, lo si vedeva sempre scorrazzare in ogni dove con la sua carrozzina elettrica e fermarsi a chiacchierare con chiunque. Amava molto stare con i giovani ed era tifosissimo dell'Inter.

Borgomanerese d'adozione, da sempre si è battuto per i diritti dei disabili, portò anche in consiglio comunale una lettera per far riflettere sull'importanza dell'abbattimento delle barriere architettoniche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Bellinzago: 40enne schiacciato da un albero

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

Torna su
NovaraToday è in caricamento