Cronaca

E' morto Renzo Zanchetta, presidente della Gioca Pattinaggio Novara

E' mancato a 54 anni, colpito da un malore improvviso. Lascia un vuoto grande nel mondo dello sport novarese

Lutto nel mondo dello sport novarese: è mancato a 54 anni Renzo Zanchetta. Presidente e fondatore della Gioca Pattinaggio Novara, è stato colpito da un malore improvviso.

Molto conosciuto in città, ha dedicato la sua vita allo sport e ha sostenuto l'organizzazione dei mondiali di pattinaggio artistico a Novara, che prenderanno il via a fine mese.

Lascia la moglie Paola e il figlio Luca, campione plurimedagliato di pattinaggio artistico su rotelle proprio con la Gioca. Nella seduta di oggi pomeriggio, il consiglio comunale ha voluto ricordarlo, e salutarlo, osservando un minuto di silenzio.

"Oggi - ha commentato l'assessore allo Sport Federico Perugini - è una giornata triste per lo sport novarese, in particolare per il movimento del pattinaggio artistico. Solo recentemente ho stretto un rapporto personale con Renzo e ho avuto modo di apprezzarlo per la grande passione e per la dedizione verso lo sport e i suoi atleti. E’ grande il rammarico perché non potrà condividere con noi il Mondiale di pattinaggio artistico che sta per iniziare e per il quale tanto si è speso, e tanto ancora si stava spendendo, in prima persona. Idealmente lo ringrazio. A nome mio personale e dell’amministrazione tutta, esprimo il cordoglio alla moglie Paola, al figlio Luca e a tutta la sua grande famiglia sportiva. Non lo dimenticheremo e troveremo il modo di ricordarlo degnamente, a partire proprio dagli imminenti Mondiali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Renzo Zanchetta, presidente della Gioca Pattinaggio Novara

NovaraToday è in caricamento