rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Incidente in Val Grande, viveva a Novara il 56enne morto dopo la caduta in un dirupo

Il corpo senza vita dell'uomo, originario di Cerano, è stato recuperato nella notte tra martedì e mercoledì nella zona di Aurano

E' Pierluigi Morganti il 56enne novarese che ha perso la vita nell'incidente in Val Grande.

L'uomo, originario di Cerano ma residente a Novara, è stato trovato senza vita in un dirupo nei pressi di Aurano, dove il 56enne aveva una baita. 

Il 56enne si trovava nel Vco per un'escursione; quando non è rientrato a casa per cena, la moglie, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, si è recata presso la baita di Aurano, dove ha trovato l'auto dell'uomo e la casa chiusa.

A questo punto, intorno alle 21, è stato allertato il Soccorso alpino della Val d'Ossola, che si è recato in zona per avviare le ricerche, insieme ai vigili del fuoco, al Soccorso alpino della guardia di finanza e ai carabinieri. Diverse ore dopo i soccorsi hanno individuato il corpo senza vita del 56enne

Morganti, che lavorava alla Sarpom di Trecate, lascia la moglie Raffaella e il figlio Simone..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in Val Grande, viveva a Novara il 56enne morto dopo la caduta in un dirupo

NovaraToday è in caricamento