menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natali Grunska torna ad esporre in città fino al 16 settembre

L'artista Natali Grunska torna ad esporre le sue opere nella città gaudenziana. Il nuovo tour sintetizza l'intero percorso artistico di Natali Grunska, dalle prime opere fino agli ultimi lavori.

Natali Grunska è tornata a Novara per esporre le nuove opere di una collezione che andrà oltre confini.

 

"Le gallerie sono troppe, piccole e ancora precluse al grande pubblico". Con questa provocazione, l'artista internazionale Natali Grunska aveva portato, nei mesi scorsi, le sue opere nella prestigiosa sede della Banca Popolare di Novara. Un modo per uscire dagli schemi tradizionali, per far riflettere tutti sull'evoluzione dell'arte e del suo mercato, nell'era della finanza e della globalizzazione.
 
A distanza di quattro mesi Natali torna ad esporre a Novara ma, questa volta, in galleria, nell' incantevole cornice del "Centro Culturale La Canonica", alle spalle del Duomo, in pieno centro città. "Del resto l'arte è in se stessa una contraddizione, fatta di provocazioni e di novità che tuttavia affondano le proprie radici nelle tradizioni - spiega Natali. Ho accettato volentieri l'invito della galleria, sono tornata dunque con piacere a Novara".
 
La collezione Panta Rei (in greco "tutto scorre") è l'inizio di un nuovo tour che sintetizza l'intero percorso artistico di Natali, dalle prime opere fino agli ultimi lavori. Quadri che hanno fatto il giro del mondo, approdando in questi anni nelle gallerie di New York, Milano, Roma, Kiev e Lugano, ma anche opere inedite. "Per la prima volta dedico un evento a me stessa - spiega Natali Grunska, che nonostante la giovane età è già un'affermata pittrice - il percorso di un'artista è in continua evoluzione e in queste opere ho tentato di fotografare la mia vita e i luoghi nei quali ho portato la mia testimonianza culturale, insomma un ritratto del mondo e della mia personalità”. 
 
Natali, che oggi vive a Origgio (Va), alle porte di Milano, è conosciuta anche per la body-art. Le sue performance sono approdate in manifestazioni di rilievo nazionale e internazionale, in Italia e all'estero. Ha partecipato ad alcune iniziative sui laghi Maggiore e d'Orta, mentre a Torino ha realizzato una singolare performance di body art nel foyer del Teatro Regio.
 
La mostra resterà aperta fino al prossimo 16 settembre, tutti i pomeriggi dalle ore 16 alle 18,30
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento