Novara, trasforma la sua auto in un "negozio" abusivo di frutta e verdura: multata

La donna è stata fermata dagli agenti della polizia locale in piazza Garibaldi

Alcuni dei generi alimentari venduti dalla donna in auto

Aveva trasformato la sua auto in un "negozio" abusivo di generi alimentari. Una donna è stata fermata e multata dagli agenti della polizia locale.

E' successo domenica 23 febbraio in piazza Garibaldi. Secondo quanto comunicato dal Comune, infatti, durante i controlli quotidiani nell'area della stazione, i vigili hanno individuato e controllato la donna, che aveva adibito, senza alcuna autorizzazione, la sua auto per la vendita di frutta e verdura e altri generi alimentari (in foto). Alla donna è stata elevata un'ingente sanzione pecuniaria, con il relativo sequestro di tutta la merce.

Nel pomeriggio di ieri, martedì 25 febbraio, gli agenti del Nucleo operativo della polizia locale hanno invece multato un uomo che stava svolgendo, nel centro storico, attività abusiva di "vendita itinerante" di calza da uomo. Oltre al Daspo urbano, per l'uomo è scattato anche il sequestro di 150 paia di calze.

"I controlli del territorio sono molto intensi - ha commentato l’assessore alla polizia locale Luca Piantanida - Gli agenti sono più che mai impegnati in operazioni di tutela ambientale, commerciale e non solo, finalizzati a garantire la sicurezza delle varie zone della città, centro e periferie. La presenza di venditori abusivi, oltre all’insistenza fastidiosa che spesso utilizzano nei confronti dei passanti, genera un danno anche a quei commercianti della città che, invece, rispettano le regole. Ci sembra dunque opportuno e importante continuare su questa strada, garantendo l’ordine e la sicurezza tra i nostri concittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

Torna su
NovaraToday è in caricamento