Cronaca

Treni, controlli sui regionali: in Piemonte oltre 60mila euro di multe in 2 settimane

Più di 1500 le persone non in regola con il biglietto. E' il bilancio dei 51mila controlli svolti sui treni regionali del Piemonte tra il 12 e il 23 dicembre

Più di 1500 persone non in regola con il biglietto e 303 verbali di accertamento emessi per un importo di oltre 67mila euro. E' questo il bilancio dei 51mila controlli sui treni regionali del Piemonte svolti da tra il 12 e il 23 dicembre.

A riportare i dati è Trenitalia, gestore del servizio del trasportoferroviario regionale in Piemonte. I controlli hanno permesso inoltre di allontanare oltre 3mila persone, fermate prima di salire a bordo dei treni, e di vendere sui treni 1257 biglietti, per un importo di circa 12mila euro.

Ancora una volta, i tassi più alti di evasori si sono registrati sulla tratta Novara-Alessandria, oltre che sulla Alessandria - San Giuseppe di Cairo e sulla Acqui Terme - Genova.

L'attività, svolta da pool di agenti, si è concentrata sui treni e nelle fasce orarie a maggior rischio evasione. Sono stati 21 i casi in cui è stato necessario richiedere l'intervento della polizia ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, controlli sui regionali: in Piemonte oltre 60mila euro di multe in 2 settimane

NovaraToday è in caricamento