menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il Natale regali a Raffaella la certezza della guarigione"

"Guardiamo il Natale con gli occhi di Raffaella", l'iniziativa della scuola primaria papa Giovanni XXIII con la Fondazione San Gaudenzio per aiutare la bambina etiope a guarire da una malattia degenerativa alla cornea

Dal 10 al 17 ottobre scorso una delegazione di bambini etiopi è arrivata a Novara, in collaborazione con il progetto ThogetherinExpo, per incontrare di persona gli alunni della quinta A della scuola papa Giovanni XXIII, con cui aveva collaborato per oltre un anno. 

Nel gruppo c'era anche la piccola Raffaella, 9 anni, che soffre di una malattia degenerativa alle cornee. "Gli interventi che la bambina deve subire per poter vedere normalmente sono molti e molto costosi" scrivono i volontari della Fondazione San Gaudenzio Onlus, che si è presa a cuore l'iniziativa.

La bambina dovrà essere operata o in Etiopia, dove però non esiste un sistema sanitario, quindi dovrebbe essere operata in una clinica privata, oppure in Italia: essendo cittadina etiope però non ha diritto alla gratuità dell'intervento. "Per questo è necessario raccogliere i fondi" speigano i volontari della Dondazione San Gaudenzio, che concludono  "Per questo vi chiediamo di contribuire con noi ad aiutarla, affinchè questo Natale regali a Raffaella la certezza della guarigione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento