Case popolari, linea dura contro gli abusivi: nessun nuovo caso nel 2015

Sgomberati tutti gli inquilini irregolari nel corso di quest'anno; ad oggi risultano ancora 51 appartamenti occupati illegalmente

Il problema delle case popolari occupate da abusivi è di lunga data. L'intervento di sgombero da parte delle Forze dell'Ordine una volta che gli inquilini illegali si sono installati in casa, generlament, è piuttosto complesso e macchinoso.

A Novara però, grazie all'apposito nucleo della Polizia Locale, che ha assegnato due agenti a questa specifica mansione, lo sgombero degli abusivi avviene quasi immediatamente. Questo è possibile grazie ad un lavoro coordinato degli uffici comunali, che eseguono un controllo incrociato sulle utenze all'interno degli appartamenti, l'Atc e i due vigili preposti, che intervengono nel giro di pochi giorni.

I risultati sono stati soddisfacenti, come ha spiegato ieri in consiglio comunale l'assessore al patrimonio Sara Paladini: grazie a questa procedura veloce e semplice, tutti i 18 alloggi popolari occupati nei primi sei mesi di quest'anno sono stati sgombrati.

All'appello mancano comunque ancora 51 appartamenti,  occupati abusivamente ormai da anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento