rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Oleggio

Oleggio, "Bella ciao" al violino per salutare la partigiana Nini

Una folla commossa ha partecipato al funerale di Costanza Arbeja

Un violino, perché lei ne rimaneva sempre affascinata, per intonare le note di "Val Sesia" e "Bella ciao". Si è tenuto questo pomeriggio, sabato 7 maggio, l'ultimo saluto a Costanza Arbeja, la Nini, la partigiana combattente oleggese, morta mercoledì 5 maggio all'età di 95 anni (avrebbe compiuto i 96 a settembre). 

Una folla commossa, quella che è partita da piazza Martiri e ha accompagnato la Nini in chiesa e durante la cerimonia. Gli amministratori locali di più città e paesi, Anpi, Stella Alpina, di cui è stata tra le fondatrici, le associazioni, gli amici, i famigliari, presenti tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarla. 

"Costanza lascia un segno in tutti noi, non dimenticheremo mai la grande forza della sua persona e la sua capacità di divulgatrice, sia quando incontrava persone adulte, sia quando si rivolgeva ai bambini". Proprio loro, ne aveva incontrati tantissimi di alunni di primarie e scuole medie, per trasmettere il grande messaggio della libertà e della resistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio, "Bella ciao" al violino per salutare la partigiana Nini

NovaraToday è in caricamento