Nonio: successo per l'atteso “In…Canto di San Biagio”

Alla presenza di diverse autorità, tra cui il Sindaco di Arona Alberto Gusmeroli e quello di Miasino Giorgio Cadei, è andata in scena una serata musicale e culturale ricordando Mario Soldati e le bellezze del Cusio

Sala gremita ieri sera, mercoledì 3 febbraio, per “In…Canto di San Biagio”.

A introdurre i vari momenti sono stati gli ideatori Enrico Faraglia e Samuel Piana.

La serata è stata organizzata grazie al lavoro di tantissimi volontari di varie associazioni: dagli Alpini di Nonio-Oira alla Proloco di Nonio, in collaborazione con l’Ecomuseo Cusius, l’associazione Aquario2012, il fotoclub “Lo specchio del lago” e il presidio soci Coop di Gravellona Toce.

Il primo momento musicale ha visto un gruppetto di bambini che, diretti dal maestro Massimo Fiocchi Malaspina, musicista e direttore molto affermato a livello internazionale, hanno eseguito canti per voci bianche di elevata difficoltà. Prima di lasciare il palco, i bambini insieme alla Corale Lieta Armonia di Miasino, hanno cantato “La danza dei pastori” di Zoltan Kodaly.

E' seguito il saluto del Sindaco di Arona Alberto Gusmeroli, invitato speciale poiché molti dei giovani interpreti sono studenti dell’Istituto Marcelline di Arona, il quale ha tracciato alcune linee guida sulle iniziative culturali giovanili.

La ricca serata è proseguita  con la proiezione del filmato “Orta Mia”, dove il celebre Mario Soldati racconta il lago d’Orta dalle sue origini, un lago acidificato dove i pesci morivano per il troppo inquinamento e poi una volta approdato in una delle tante osterie che erano presenti sul lago, precisamente a Corconio, incontrava un gruppo di uomini intenti ad intonare canti popolari.

Il momento culturale è continuato con il contributo del presidente di Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone, Massimo Bonini, e del collaboratore storico dell’associazione, Fabio Valeggia, che hanno presentato il progetto “Accendiamo la Memoria”, il più grande archivio iconografico del lago d’Orta, Medio Novarese ed Alto Vergante. Ad oggi sono stati raccolti più 16mila immagini tra fotografie e vecchie cartoline.

La parola è poi passata a Loredana Lionetti di Barengo, presidente dell’associazione di promozione sociale Aquario 2012, che ha presentato le numerose attività tra cui l’intenzione di girare un documentario culturale-turistico sul piccolo borgo di Nonio.

Infine, è stato presentato anche il progetto “IperLibro-Coop Accademy”, un'iniziativa innovativa che vede il connubio tra territorio, giovani ed innovazione finanziato da Coop.

Prima del consueto rinfresco finale, tutti i presenti hanno intonato il famoso “Inno a San Biagio” scritto dal maestro Abele Antoniazzi e diretti da Mario Contillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

  • Coronavirus, in Piemonte nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nelle scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento