rotate-mobile
Cronaca Santa Rita / Via Guglielmo Marconi

Novara: i poliziotti di quartiere arrestano ricercato per rapina

L'uomo, nigeriano di 33 anni, destinatario di un ordine di carcerazione spiccato dalla Corte d'Appello di Torino, è stato tratto in arresto in seguito ad un normale controllo

Questa mattina, giovedì 9 maggio, i poliziotti di quartiere della Questura di Novara hanno tratto in arresto un uomo ricercato per rapina.

L'uomo, 33enne di origine nigeriana, era destinatario di un ordine di carcerazione spiccato dalla Corte d’Appello di Torino. Il rapinatore è stato condannato a un anno e otto mesi, in parte già scontati, per rapina aggravata e lesioni personali in concorso.

L'uomo è stato fermato durante un normale controllo del territorio in via Marconi, verso le 10 circa. A seguito di controllo presso la Banca dati Interforze, la Centrale operativa ha comunicato alla pattuglia l’esistenza di un ordine di carcerazione in capo al 33enne. L'uomo è stato quindi condotto presso gli uffici della Questura, per essere sottoposto a rilievi foto dattiloscopici presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica. Fugato ogni dubbio circa la reale identità, è stato poi tradotto presso la Casa circondariale di Novara.

L'operazione si colloca nell’ambito di una settimana di successi da parte dei poliziotti di quartiere di Novara, da anni impegnati in una capillare penetrazione e controllo del territorio della città.

Proprio ieri, mercoledì 8 maggio, gli agenti hanno proceduto a denunciare a piede libero quattro cittadine italiane, autrici di numerosi furti all’interno delle attività commerciali del Centro, sulle cui tracce i poliziotti di quartiere si muovevano da tempo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara: i poliziotti di quartiere arrestano ricercato per rapina

NovaraToday è in caricamento