rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Novara: "make up" obbligatorio per le colonne dei portici del centro

Il sindaco Andrea Ballarè ordina agli amministratori competenti di ripulire entro 90 giorni le facciate ed i colonnati di alcuni palazzi della Novara Storica

Il decoro della città è un problema di tutti i cittadini, che devono esercitare in materia  la propria responsabilità civica. A maggior ragione quando oggetto dell’attenzione sono proprietà private.

È questa la motivazione cha ha condotto il sindaco di Novara Andrea Ballarè, di concerto con l’assessore all’Ambente Giulio Rigotti, a predisporre l’ordinanza sindacale numero 876, pubblicata all’ambo pretorio, che sancisce per gli amministratori di diversi condomini del centro città l’obbligo di ripulire le facciate e le colonne dei rispettivi palazzi entro il termine perentorio di 90 giorni.

Nel testo si richiama l’articolo 33 del regolamento comunale, che tratta del "Decoro e la manutenzione delle costruzioni e delle aree private". In particolare viene ricordato il comma 1 che prescrive che "le costruzioni, le singole parti delle stesse e le aree di pertinenza debbono essere mantenute efficienti, per quanto attiene alla sicurezza, all’immagine, al decoro, all’igiene".

"Nei mesi scorsi - ha spiegato l’assessore Rigotti - abbiamo più volte incontrato questi professionisti, evidenziando il problema e condividendo con loro l’esigenza di garantire una maggiore pulizia in aree della città particolarmente sensibili. L’ordinanza è lo strumento tecnico che ci consentirà di ottenere il risultato atteso".

L’ordinanza riguarda gli immobili di corso Italia 1-3-5-7, di corso Cavour 2-4-6, corso Mazzini 2-6, di via Rosselli 4, via Rosselli 28 angolo via Ravizza, nonchè via Rosselli 24 angolo via Prina, e ribadisce l’obbligo di ripristinare le aree di propria competenza specificando che in caso di mancata ottemperanza il Comune provvederà direttamente addebitando le spese ad ogni singolo condominio.

"Questo provvedimento - ha aggiunto il primo cittadino - prosegue nella linea del coinvolgimento diretto dei cittadini nella gestione dell’ordine e della pulizia della città. È giusto che ciascuno si prenda le proprie responsabilità".

Da sottolineare che Assa ha dato la propria disponibilità a effettuare gli interventi di pulizia applicando tariffe agevolate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara: "make up" obbligatorio per le colonne dei portici del centro

NovaraToday è in caricamento