Cronaca

Novara, nuove azioni ed eventi a contrasto della violenza sulle donne

Il Comune ancora in campo per sensibilizzare e intervenire contro il fenomeno. Due le nuove azioni intraprese, due anche gli eventi in programma per il 25 novembre

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune di Novara fa un bilancio sui risultati delle azioni messe in campo con la campagna "365 volte No", lanciata lo scorso anno, e annuncia nuove iniziative e attività in programma, come sempre per sensibilizzare e intervenire contro questo fenomeno.

Le azioni intraprese lo scorso anno hanno portato buoni risultati: "Con i cinque eventi teatrali organizzati presso il Coccia - ha spiegato l'assessore alle Pari Opportunità Margherita Patti - abbiamo raccolto circa 4mila euro. Inoltre sono stati attivati 11 tirocini formativi presso le aziende del territorio, alcuni già partiti (da luglio sono 4, ndr). Entro dicembre se ne attiveranno altri due, mentre a gennaio partiranno gli altri".

Le aziende che hanno aderito al progetto sono bar, ristoranti, cooperative, gastronomie e supermercati. Non solo, grazie alle azioni messe in campo con la campagna "365 volte No", sono stati numerosi i contatti segnalati dagli assistenti sociali; tramite l'agenzia formativa Inforcoop, inoltre, sono stati attivati, nel mese di giugno, corsi di hccp e sicurezza frequenatati da 10 donne. A breve partirà anche un nuovo corso di cucito, mentre sono state attivate fino ad oggi cinque patenti.

Quest'anno, l'amministrazione scende di nuovo in campo con due iniziative in programma per domani, martedì 25 novembre, e una nuova fase di intervento che prevede due azioni principali. La prima ha come obiettivo quello di costruire un pool tecnico all'interno del Comune, per intervenire ed aiutare le vittime di violenza. La seconda, invece, riguarda una manifestazione di interesse che l'amministrazione ha indetto per ricercare soggetti disponibili a collaborare con l'Ente per realizzare progetti volti a contrastare il fenomeno della violenza sulle donne.

"L'iniziativa - ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali Elia Impaloni - andrà a coinvolgere tutto il territorio provinciale e quei soggetti che lavorano nel sociale o sono interessati alla questione. Con questa manifestazione di interesse chiediamo al territorio di partecipare alla progettazione insieme all'Ente locale. Tra le azioni pensate e da realizzare, ci sono quelle relative all'accoglienza e all'assistenza, il reinserimento socio-lavorativo, i percorsi di formazione e autodifesa, oltre ad un sostegno educativo".

Per quanto riguarda gli eventi che andranno a celebrare la Giornata, che cade appunto domani, sono due gli appuntamenti organizzati dal Comune. Il primo è in programma alle 17 presso la Sezione novarese della Biblioteca Negroni e prevede la lettura di alcune pagine de "La Chimera" di Sebastiano Vassalli, a cura dei volontari della biblioteca e delle assessore comunali. "Un momento di rilettura dedicato alla protagonista del libro - ha spiegato l'assessore alla Cultura Paola Turchelli - in occasione dei 25 anni dalla prima edizione del romanzo che ha raccontato una storia importante per il nostro territorio".

Alle 18, invece, è in programma un momento di riflessione presso la sala congressi Soci coop dell'Ipercoop San Martino. "Violenza sulle donne... 365 gioni No" è il titolo dell'incontro organizzato dal Comune con il Coordinamento provinciale donne Spi Cgil Novara e il Gruppo cultura della Sezione Soci Coop di Novara. "Un incontro per parlare ancora una volta del fenomeno della violenza sulle donne - ha ricordato l'assessore ai Servizi per la gioventù Sara Paladini - un appuntamento dedicato in particolare agli uomini, perchè ci sia un inversione culturale".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, nuove azioni ed eventi a contrasto della violenza sulle donne

NovaraToday è in caricamento