rotate-mobile
Cronaca Centro / Corso Cavour

Rissa in centro città

Ieri sera, lunedì 27 luglio, rissa all'angolo delle ore. Un uomo di nazionalità italiana, già noto alle forze dell'ordine, ha aggredito un giovane extracomunitario. Per il ghanese 10 giorni di prognosi, per il novarese l'arresto

Intorno alle 22 in pieno centro a Novara, di fronte alla BPN, nel cosiddetto "angolo delle ore", ma rinominabile da qualche tempo "angolo del bivacco" è scoppiata una rissa.
Il tutto è partito da un italiano che dopo aver disturbato parecchie persone, se l'è presa con un giovane originario del Ghana (non si tratta di un migrante, ma di un ragazzo residente in Città da 10 anni con regolare permesso di soggiorno), che stava tranquillamente passeggiando con un amico. Il 45enne, già noto per i suoi comportamenti molesti e di disturbo, ha cominciato ad insultarlo con pesanti epiteti razzisti e poi lo ha aggredito colpendolo al torace e al braccio.
La vittima è stata accompagnata al pronto soccorso dal 118 intervenuto sul posto da dove è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. L’autore dell’aggressione, era già stato arrestato per rissa nella notte tra venerdì e sabato scorso, è stato trovato in stato di ubriachezza. 
L’italiano è stato tratto in arresto perché resosi responsabile del reato di lesioni, aggravate dai motivi futili, nonché dall’aggravante specifica dei motivi di discriminazione razziale ed è trattenuto in attesa del rito per direttissima, nonché per aver violato il regime della sorveglianza speciale, misura di prevenzione scattata in ragione della condotta protrattasi negli ultimi anni.  
In tutto questo è andato a fuoco anche un cestino della spazzatura. 

Sul posto sono giunte due auto della Polizia Municipale, due della Polizia di Stato, una dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco e un'ambulanza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in centro città

NovaraToday è in caricamento