Sabato scuole chiuse: l'Istituto Carlo Alberto non ci sta

Il liceo classico Carlo Alberto va in controtendenza e tiene aperte le porte anche nella mattinata di sabato. Fratta: "Ad ogni ragazzo deve essere lasciata la libertà di organizzare il pomeriggio di studio"

Il dirigente scolastico Paolo Fratta e  tutto il consiglio di Istituto del liceo ad indirizzo classico e linguistico "Carlo Alberto" non ci stanno alla chiusura della scuola nella mattinata di sabato e hanno deciso di andare in contro tendenza.

"I nostri ragazzi verranno a scuola anche nella mattinata di sabato, - spiega il preside - anche a costo di pagarci con i nostri fondi le spese per il riscaldamento o di tenere chiuso l'istituto in segno di protesta a tutela del diritto di tutti gli studenti di avere il pomeriggio libero e potersi organizzare studio e attività come meglio credono. La comunicazione è stata già resa nota alle famiglie attraverso un comunicato sulla home page del sito dell'istituto. Qualora fosse necessario, per difendere e tutelare il diritto di libertà dei ragazzi, ci riserviamo di appellarci ad un eventuale ricorso al Tar per questa decisione presa dalla Provincia".

La scelta del consiglio d'Istituto del Liceo di tenere aperto al sabato mattina è andata di gran lunga in contromano rispetto alla decisione degli altri istituti della città. "Sono rimasto deluso - commenta Fratta - dalla scelta fatta dai miei colleghi degli altri istituti, ovvero di ottemperare alla decisione presa dalla Provincia. Noi andremo avanti e organizzeremo le lezioni mattutine del sabato - come già scritto alle famiglie - in maniera oculata per venire incontro anche ai ragazzi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento