Cronaca

Novara, serra di marijuana in casa: 30enne arrestato dalla polizia

Sequestrate 7 piante alte 2 metri, che secondo la polizia avrebbero consentito di produrre mezzo chilo di marijuana, con un profitto di circa 5mila euro

Le piante e il materiale sequestrato

In casa aveva allestito una vera e propria serra di marijuana, con 7 piante alte 2 metri che nel giro di qualche settimana gli avrebbero portato un guadagno di qualche migliaio di euro. Per lui sono però scattate le manette per droga.

E' successo sabato 7 novembre a Novara; protagonista della vicenda, un 30enne, che è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti della sezione Narcotici della Squadra mobile, infatti, dopo aver controllato i suoi movimenti, sono riusciti ad entrare nella sua abitazione, dove hanno trovato una vera e propria serra casalinga di marijuana, dotata di impianto per l'irrigazione e lampade Uva ad alta temperatura. Gli agenti hanno quindi sequestrato le 7 piante alte 2 metri e e tutto l’occorrente per farle crescere rigogliose, oltre a circa 50 grammi di hashish e al materiale per il confezionamento e la pesatura della droga.

Secondo la polizia, le piante "coltivate" in casa dal 30enne "sarebbero state in grado di produrre, tra circa due settimane, un ottimo raccolto stimabile in circa mezzo chilo di marijuana con un profitto, al dettaglio, di almeno 5mila euro".

Il 30enne è stato quindi arrestato e accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di ieri, martedì 10 novembre, si è svolta l'udienza di convalida: l'uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, serra di marijuana in casa: 30enne arrestato dalla polizia

NovaraToday è in caricamento