Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Novara, viola i domiciliari per tornare nella profumeria che aveva derubato: arrestato

L'uomo, irreperibile dal 16 luglio scorso, è stato trovato a casa della madre, nascosto nel ripostiglio

Foto di repertorio

Evade dai domiciliari per tornare nella prufemeria che aveva derubato e intimidire le commesse del negozio, ritenute responsabili di aver sporto denuncia. L'uomo, pregiudicato già noto per furti e rapine in città, è stato arrestato dalla polizia, che lo ha trovato a casa della madre, nascosto all'interno di un ripostiglio.

E' successo ieri, venerdì 6 agosto, a Novara. L'uomo era destinatario di un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Novara, in aggravamento alla sorveglianza speciale ed alla misura cautelare degli arresti domiciliari emesse a suo carico per diversi reati contro il patrimonio, tra cui, un furto commesso in un noto negozio del centro.

Il furto in questione risale allo scorso 7 maggio: l'uomo, mentre era sottoposto a sorveglianza speciale, ha derubato una profumeria del centro ed è stato denunciato dalla Questura. A questo punto l'autorità giudiziaria ha ripristinato la misura cautelare detentiva, poi sostituita di nuovo dagli arresti domiciliari, dai quali il 20 giugno l'uomo è evaso per recarsi nel negozio che aveva derubato a maggio e minacciare le commesse. Per questo motivo, il Tribunale di Novara ha emesso un'ordine di cattura, che è estato eseguito nella mattinata di ieri, venerdì 6 agosto, in quanto l'uomo si era reso irreperibile dal 16 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, viola i domiciliari per tornare nella profumeria che aveva derubato: arrestato

NovaraToday è in caricamento