NovaraJazz 2016, tutti i numeri dell'edizione dei record

Oltre 30mila presenze in città e 90 musicisti coinvolti nella XIII edizione del festival jazz appena concluso, che ha interessato anche luoghi storici della provincia

Il 12 giugno si è conclusa la XIII edizione di NovaraJazz. Un'edizione davvero ricca, che ha portato a Novara e non solo oltre 30mila persone, appassionati e neofiti, che hanno potuto assistere a 14 intensi giorni di concerti.

Sono stati oltre 90 i musicisti coinvolti, italiani e non, che hanno suonato in ben 23 diverse location. Punto nevralgico della manifestazione è stato il Broletto di Novara, ma anche altri luoghi in provincia, in particolare il Museo Etnografico di Tornaco, che ha ospitato Rob Mazurek Land of Spirals.

L'ultimo fine settimana ha invece visto la città invasa dalla musica in strada: lo StreetJazz, che ha riscosso un enorme successo, ha coinvolto oltre 70 musicisti e ben 30 vetrine della città, allestite per l'occasione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande soddisfazione da parte dei direttori Corrado Beldì e Riccardo Cigolotti che ora gettano le basi per la rassegna 2016/2017, che si aprirà ad ottobre, per portare ancora una volta a Novara il meglio del jazz internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus, dopo l'ordinanza della Regione l'annuncio di Conte: chiusa ogni attività produttiva non necessaria

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

Torna su
NovaraToday è in caricamento