Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Il novarese protagonista della Borsa del turismo enogastronomico

Tour operator internazionali hanno fatto tappa sul territorio per la Biteg 2016

Novara e la sua provincia sono stati protagonisti della 17esima edizione di Biteg - Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico. Il più importante evento italiano dedicato ai viaggi del gusto è stato ospitato nei giorni scorsi in Piemonte. Circa 100 gli operatori arrivati dalle diverse regioni d’Italia e oltre 40 i "buyer" internazionali giunti da tutta Europa, Russia e Usa.

Dopo due giorni di lavoro e oltre 1500 contrattazioni al Castello Malabaila di Canale d’Alba, in provincia di Cuneo, grazie al supporto di Bus Company e alla sinergia con le Agenzie turistiche locali, gli operatori internazionali si sono messi in viaggio per i tour alla scoperta del territorio.

Protagonista anche il novarese con un educational realizzato in sinergia con l’Atl di Novara, all’insegna di alcune delle eccellenze enogastronomiche locali: riso, vino e zafferano.

 Prima tappa a Novara, per una passeggiata in città e la cena al ristorante Convivium. Dopo una notte sotto la torre del XV secolo dell’Agriturismo Torre dei Canonici, i buyer hanno fatto visita all’azienda agricola Cascina Fornace di Vespolate, per scoprire la tradizione risicola locale, spostandosi poi a Momo presso l’azienda Rita Sala produttrice del pregiato "oro rosso", lo zafferano. Dopo il pranzo nel caratteristico borgo di Suno al ristorante L’è Ris, specializzato in piatti di riso, destinazione Ghemme per visitare la Cantina Antichi Vigneti Cantalupo e la zona fortificata del Castello-Ricetto (in foto), con il suo fascino inalterato nonostante il trascorrere del tempo. La giornata si è conclusa presso la Cantina Rovellotti, dove gli ospiti hanno potuto assaporare i piatti tipici del territorio in abbinamento ai vini delle colline novaresi.

"I buyer hanno trovato la nostra destinazione particolarmente interessante per il loro target di clienti - ha commentato Maria Rosa Fagnoni, presidente dell’Atl di Novara - Non grandi gruppi, ma turisti di nicchia ad alto potenziale di spesa. La maggior parte degli operatori non conosceva o aveva un’idea solo sommaria delle potenzialità della nostra terra. Sono rimasti impressionati dall’unicità del nostro patrimonio enogastronomico e di alcuni prodotti, mostrandosi disponibili ad avviare future sinergie".

Biteg è un marchio acquisito nel 2008 da Sviluppo Piemonte Turismo, in accordo con la Regione Piemonte. Tra le novità di quest’anno la co-progettazione in sinergia con un partner privato selezionato attraverso un bando di gara, Olos Group, che ha cofinanziato e organizzato l’evento con il supporto di Spt, che ha trasferito le competenze maturate negli otto anni di gestione della Borsa, nell’ottica del rafforzamento dell’impresa turistica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il novarese protagonista della Borsa del turismo enogastronomico

NovaraToday è in caricamento