menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una novarese tra i vincitori del Premio Pavese 2016

Hiwot Maria Malerba di Meina, con "Se mi vuoi bene scappiamo", è tra gli scrittori premiati per la sezione "Opere inedite"

C'è anche una giovane novarese tra i vincitori del Premio Pavese 2016. Hiwot Maria Malerba, di Meina, è infatti stata premiata insieme ad altri sei scrittori della sezione "Opere inedite" per "Se mi vuoi bene scappiamo".

La giovane autrice novarese sarà premiata, con gli altri autori, sabato 27 agosto alle ore 17, nella Casa Natale di Cesare Pavese a Santo Stefano Belbo (Cuneo), dove ha sede il Cepam-Centro Pavesiano Museo Casa Natale che organizza il riconoscimento.

I vincitori della 33esima edizione del premio, per la sezione "Opere edite", sono la scrittrice e regista Cristina Comencini con "Essere vivi" (Einaudi, 2016), il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky con "Senza adulti" (Einaudi, 2016), il sociologo Franco Ferrarotti con "Al santuario con Pavese. Storia di un'amicizia" (Dehoniane, 2016) e il giornalista e scrittore Mario Baudino con "Lo sguardo della farfalla" (Bompiani, 2016). Il riconoscimento, suddiviso nella sezione Narrativa, Saggistica e Poesia, è nato a Santo Stefano Belbo per rendere omaggio all’autore del romanzo "La luna e i falò" e viene assegnato ogni anno a scrittori, giornalisti, intellettuali o personaggi del mondo culturale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Piemonte si potrà fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento