rotate-mobile
Cronaca

Due giovani donne e un uomo: ecco i tre Novaresi dell'Anno 2012

Cristina Barcellini, Ilaria Buscaglia ed Ezio Leonardi: sono questi i nomi diffusi questa mattina dal Comune di Novara. I riconoscimenti saranno consegnati sabato prossimo 21 gennaio alle ore 17,30 presso l'auditorium Olivieri del Conservatorio Canelli

Sono stati resi noti questa mattina, da parte dell'amministrazione comunale, i nomi dei tre Novaresi dell'Anno.

Cristina Barcellini, capitana dell'Asystel Volley, Ilaria Buscaglia, fondatrice della Onlus “Turi kumwe”, ed Ezio Leonardi, presidente della Fondazione della Comunità del novarese, saranno premiati ufficialmente sabato prossimo, 21 gennaio, alle ore 17,30 presso l’auditorium Olivieri del Conservatorio Canelli.

I nomi sono stati comunicati durante la conferenza stampa di presentazione degli eventni in programma per la Festa patronale di San Gaudenzio.

Cristina Barcellini è nata a Novara nel 1986. Ha iniziato la sua carriera pallavolistica nel 1999 nel Volley Bellinzago, in serie D. Con la squadra di Bellinzago Novarese resta fino al 2003, ottenendo anche una promozione in serie C. Nel 2003 viene ingaggiata dall'Asystel Novara, dove milita ancora oggi e di cui è capitano, anche se dal 2003 al 2006 si alterna tra la squadra maggiore e quella minore, riservata alle giovani, in serie B1. A partire dalla stagione 2006-07 entra stabilmente nella rosa della squadra maggiore e dalla stagione successiva, complice l'infortunio della schiacciatrice Anna Podolec, viene promossa come titolare: vince la Coppa di Lega 2007 e la Coppa CEV 2008-09, dove viene nominata anche migliore giocatrice. Nel 2009 ottiene la prima convocazione in nazionale con la quale disputa il torneo di Montreux e l'Universiade, vincendo un argento e un oro, oltre ad un altro oro nella Grand Champions Cup; sempre con la nazionale nel 2010 vince il bronzo al World Grand Prix, mentre nel 2011 vince l'oro alla Coppa del Mondo.

Ilaria Buscaglia è nata a Novara nel 1983. Ha studiato a Novara, conseguendo la maturità classica con il massimo dei voti presso il Liceo Classico Carlo Alberto nel 2002. Si è poi laureata nel 2008 Antropologia culturale presso l’università degli studi di Torino, e oggi sta conseguendo il dottorato di ricerca all’università di Siena. Da sempre attenta al tema della cooperazione internazionale, nel febbraio 2008 ha fondato con altri soci “Turi kumwe” Onlus, un’associazione senza scopo di lucro che collabora con la Congregazione ruandese di Suore Inshuti z'Abakene (amici dei popoli) a Kigali. Tre sono i progetti attualmente attivi: il progetto Istruire è ricostruire, che intende sostenere la formazione ai mestieri di adolescenti che hanno abbandonato gli studi, il progetto Iramiro, che assiste i bambini nati sieropositivi e il progetto Tuzamurane, che promuove la formazione e il micro-credito di cooperative femminili. È attualmente la presidentessa dell’associazione e si occupa soprattutto del monitoraggio annuale delle attività in Rwanda, e di coordinare le relazioni fra il gruppo di volontari italiani e l’équipe ruandese nella progettazione comune degli interventi. “Turi kumwe” ha vinto il secondo premio al concorso nazionale Eurointerim (donna e lavoro) del 2009, presentando il progetto (Wo)men at work: artigianato solidale.

Ezio Leonardi è nato a Mezzomerico (Novara) il 25 luglio del 1929. Oggi risiede a Novara, è sposato con due figli e attualmente è pensionato. E’ Grande Ufficiale della Repubblica. Per 38 anni è stato alle dipendenze presso la ditta Igor S.r.l. Assunto come contabile nel 1952, ne è divenuto il direttore amministrativo e commerciale. Parallelamente all’attività professionale, ha svolto attività politica in seno alla Democrazia Cristiana, ricoprendo incarichi di partito, ma soprattutto dedicandosi all’attività amministrativa negli Enti locali. Dal 1954 al 1959 è stato vice sindaco e assessore alle Finanze del Comune di Mezzomerico (Novara). Eletto consigliere comunale di Novara nel 1965, ha retto fino al 1970 l’assessorato alle Finanze. Dal 1970 al 1978 è stato sindaco di Novara. Dal 1981 al 1987 vice sindaco e assessore ai LL. PP. sempre nel Comune di Novara. Il 15 Giugno 1987 è stato eletto Senatore della Repubblica. Ha fatto parte nella X Legislatura della Commissione Finanze e Tesoro. Rieletto Senatore della Repubblica nelle consultazioni politiche del 5-6 Aprile 1992 sempre nel collegio di Novara, fece di nuovo parte della Commissione Finanze e Tesoro del Senato. Dal 2003 è Presidente della Fondazione della Comunità del novarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani donne e un uomo: ecco i tre Novaresi dell'Anno 2012

NovaraToday è in caricamento