Piove nelle case popolari: dopo le proteste, interviene Atc

Si è risolta la situazione di Anna Maria Bonito, che da mesi lottava per avere un altro appartamento

Una storia a lieto fine quella di Anna Maria Bonito, anche se un po’ troppo lunga. Da mesi la signora era in lotta con Atc per poter avere un nuovo alloggio.

In quello attuale, in via Bonola, i problemi al tetto sono peggiorati fino a provocare, nelle ultime settimane, un vero e proprio allagamento all’interno dell’abitazione. Ora, dopo mesi di proteste, Anna Maria Bonito ha un nuovo alloggio.

"Ho già pagato la cauzione - racconta - nel giro di qualche giorno sarà imbiancato e poi potrò entrare. Ringrazio tutti quelli che in questi mesi mi sono stati vicini, in particolare Alessandro Negri che si è sempre preoccupato per me. Voglio ringraziare pubblicamente l'assessore Sara Paladini, che si è da subito interessata al mio problema e ha mediato con Atc per risolverlo. Senza di lei non sarei mai riuscita ad avere una nuova casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento