rotate-mobile
Cronaca

Novaresi nel mondo... e adesso anche nel web

Sono moltissimi gli originari del territorio che, per le ragioni più disparate, conducono altrove nel pianeta la propria vita. A radunarli l'associazione "Novaresi nel mondo", sorta nel 2007 e presieduta da Paolo Bossi

È nato il sito che raggruppa i novaresi nel mondo.

Sono moltissimi gli originari del territorio che, per le ragioni più disparate, conducono altrove nel pianeta la propria vita. A radunarli l’associazione "Novaresi nel mondo", sorta nel 2007 e presieduta da Paolo Bossi, ideatore del gruppo associativo. Quest’ultimo ha invitato i novaresi sparsi sul territorio nazionale ed internazionale a partecipare all’incontro che si è tenuto a Novara, lunedì 23 dicembre.

È stata questa l’occasione, innanzitutto, per segnalare la donazione di un contributo alla ghemmese Celestina Fortina, per l’opera umanitaria che porta avanti da numerosi anni nel continente africano. In secondo luogo, è stato pure presentato il nuovo sito internet, nato con lo scopo di sviluppare una piattaforma comune, che renda ancora più semplice l’individuazione dei novaresi nel pianeta e che funga, per essi, da faro del proprio territorio, del quale continuano a sentirsi parte, a distanza.

Le pagine telematiche offrono una serie d’informazioni. L’associazione, che conta oltre 2mila iscritti, ha rilevato che i novaresi all’estero sono dislocati 5,6% in Svizzera, il 13,3% in Argentina, il 9% in Germania e il 9% anche in Francia; vengono poi Brasile, Usa, Spagna, Regno Unito, Belgio e Uruguay. A seguire Venezuela, Australia, Canada, Portogallo e Messico. Rispetto a cosa facciano i novaresi nel mondo, l’associazione ha riportato, in base ai dati forniti dall’ufficio Aire di Novara, che in maggioranza si tratta di studenti, casalinghe, impiegati ed operai. Il tasso di disoccupazione è basso, inferiore al 3%. Scorrendo la sequenza di mestieri, arti e professioni, è stato segnalato che i novaresi all'estero sono registrati come insegnanti, muratori, cuochi, sportivi professionisti, ricercatori, giornalisti, imbianchini, gruisti, fisioterapisti, editori, pasticceri, avvocati; ed ancora ambulanti, barbieri, industriali e pure un calzolaio o, in novarese, "sciavatin".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novaresi nel mondo... e adesso anche nel web

NovaraToday è in caricamento