rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Santa Rita / Via del Gazzurlo

Omicidio trans a Novara: fermate e interrogate due persone

Al momento la pista più accreditata sarebbe quella del delitto per rapina o tentata rapina. Intanto continuano gli interrogatori, gli agenti della Questura di Novara avrebbero sentito anche alcune prostitute e transessuali che frequentano la zona

Emergono nuovi particolari dalle indagini sull'omicidio del transessuale a Novara.

La vittima, 31 anni di origine brasiliana, è stata trovata senza vita nella propria auto, con un colpo di pistola al torace. La vettura era parcheggiata in una zona periferica della città, nei pressi del canile comunale. E' stata proprio una volontaria della struttura a rinvenire il corpo.

Nelle scorse ore i carabinieri di Novara, che collaborano alle indagini con la polizia, hanno già fermato due persone. Al momento non è ancora noto quale sia il loro coinvolgimento nella vicenda.

Si fa invece strada con sempre più prepotenza la pista dell'omicidio per rapina o tentata rapina, molto probabilmente avvenuto nella notte di lunedì 27 febbraio. La squadra mobile della Questura sta continuando a interrogare le persone che quella notte si trovavano nell'area dove è avvenuto il delitto. Gli agenti hanno sentito anche alcune prostituto e transessuali, che spesso frequentano la zona.

Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Novara, e condotte dal capo della squadra mobile Silvia Passoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio trans a Novara: fermate e interrogate due persone

NovaraToday è in caricamento