Trecate, petardo lanciato da una finestra ferisce una bambina di un anno

La piccola è stata portata al pronto soccorso per essere medicata

Un petardo lanciato in strada avrebbe potuto provocare una tragedia. 

É successo qualche giorno fa a Trecate: un petardo, gettato da una finestra, si è infilato nel giubbotto di una bambina di nemmeno un anno prima di esplodere. La piccola, che si trovava in braccio ad un parente proprio sotto la finestra, è stata portata immediatamente al pronto soccorso: sebbene sia rimasta lievemente ferita non ha riportato nessun grave danno. I carabinieri hanno subito individuato l'autore del gesto, un bambino di 10 anni che ha acceso la miccia e gettato il petardo dalla finestra senza pensare alle conseguenze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento