rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Litiga e picchia la compagna, poi aggredisce e minaccia di morte i poliziotti

L'uomo, un 47enne verbanese, era sotto l'effetto di alcol e droga

Ha litigato con la compagna, l'ha picchiata e poi ha aggredito anche gli agenti intervenuti a calmarlo.

A chiamare le pattuglie la compagna dell'uomo, che è stata malmenata dopo una discussione per futili motivi. All'arrivo degli agenti il 47enne di Verbania, sotto l'effetto di alcol e farmaci, nonostante stia cercando da tempo di disintossicarsi, ha iniziato a minacciare di morte i poliziotti che cercavano di calmarlo. Ne ha spintonato uno, che cadendo si è slogato un polso, e ha continuato ad inveire contro tutti.

C'è voluta un'altra pattuglia per riuscire a bloccarlo e a portarlo in Questura, dove ha continuato a dare di matto. A quel puntoè intervenuto il 118 e l'uomo è stato sedato e portato in ospedale sotto sorveglianza. L'arresto è stato convalidato e all'uomo è stato imposto l'obbligo di firma, in attesa del processo per direttissima che si svolgerà con rito abbreviato nelle prossime settimane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga e picchia la compagna, poi aggredisce e minaccia di morte i poliziotti

NovaraToday è in caricamento