Picchia la moglie davanti ai figli, marito violento arrestato dai carabinieri

E' successo nel novarese. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia

Foto di repertorio

Marito violento arrestato dai carabinieri nel novarese.

L'uomo è finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia per aver picchiato la moglie davanti ai loro figli. Gli episodi di violenza, secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri, si erano già verificati anche in passato: l'uomo si era infatti già reso responsabile di analoghe vessazioni nei confronti della moglie, procurandole anche lesioni guardibili in sette giorni, a seguito delle quali si era attivata la procedura del cosiddetto "Codire rosso".

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie e dai figli, invece, per un altro uomo, sempre accusato di maltrattamenti in famiglia, che ha ricevuto la notifica di un provvedimento del Gip, emesso su richiesta della Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento