menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Pioggia ghiacciata: gli interventi di Assa sulle strade novaresi

L'azienda in una nota fa sapere che "ha attivato in maniera massiva il servizio di spargimento sale per contrastare l'anomalo fenomeno atmosferico che ha determinato il ghiacciarsi della pioggia"

A causa degli effetti del "gelidicio", la trasformazione della pioggia in ghiaccio al momento della caduta al suolo, dalla serata di ieri, giovedì 12 gennaio, su strade e marciapiedi della città si sono formate vere e proprie lastre di ghiaccio, che hanno provocato non pochi problemi ad automobilisti e pedoni.

Per ridurre al minimo i disagi, dalle 10 di ieri sera Assa è intervenuta su tutto il territorio comunale con mezzi spargisale. Lo comunica l'azienda in una nota stampa: "Assa, a cui il Comune ha affidato anche per la stagione in corso il servizio di inibizione gelo e sgombero neve, ha attivato in maniera massiva il servizio di spargimento sale per contrastare l’anomalo fenomeno atmosferico che ha determinato il ghiacciarsi della pioggia a terra in diversi punti della città e la formazione di uno strato di ghiaccio difficile da vincere nonostante lo spargimento del sale. Durante tutta la notte Assa è stata totalmente operativa con responsabile e addetti intervenendo sulle diverse criticità manifestatesi".

"L’intervento di inibizione gelo - fanno sapere da Assa - era iniziato preventivamente alle 4 del mattino di ieri, giovedì 12 gennaio, e proseguito durante la giornata con lo spargimento progressivo di sale nei punti a maggiore criticità. Gli interventi stanno proseguendo con lo spargimento di sale manuale davanti alle scuole e agli uffici pubblici, agli attraversamenti pedonali, scalinate pubbliche e con gli spargisale lungo le arterie viarie principali e i cavalcavia".

Nonostante gli interventi di Assa, però, sono stati diversi gli incidenti che si sono verificati in città. Sulla Tangenziale di Novara, ad esempio, un camion ha sbandato e ha perso il carico.

Questo perchè, spiegano ancora da Assa, "lo strato di ghiaccio anomalo si è purtroppo riformato anche nei punti già trattati con il sale causando inevitabili disagi dei quali siamo dispiaciuti".

"Abbiamo fatto tutto ciò che dovevamo fare - assicurano dall'azienda - potenziando anche gli interventi, e proseguiremo con altrettante azioni massicce di inibizione gelo in considerazione del fatto che le condizioni meteo permangono non ottimali. Ai cittadini consigliamo anzitutto di muoversi solo in caso di effettiva necessità, di indossare calzature adeguate per evitare di scivolare, se necessario di utilizzare strumenti di appoggio alla deambulazione e di guidare con la massima prudenza, a velocità moderata montando pneumatici adeguati per neve e gelo. Ricordiamo infatti che i conducenti dei veicoli sono tenuti a osservare gli articoli 140 e 141 del codice della strada in tema di comportamento da tenere date le avverse condizioni atmosferiche. Ricordiamo che ai proprietari frontisti è fatto obbligo di tenere sgomberi da neve e ghiaccio i marciapiedi e gli spazi privati ad uso pubblico prospicienti i propri edifici, come evidenziato nei comunicati e nei volantini esplicativi del servizio neve. Invitiamo a segnalare eventuali criticità ad Assa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, in Piemonte da oggi sarà possibile accedere al proprio "percorso vaccinale"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento