Via Solferino: "La piscina non può e non deve chiudere"

L'assessore allo sport Perugino spiega la situazione dell'impianto, che rischia di non riaprire per l'estate

Compie 80 anni proprio nel 2017 la storica piscina di via Solferino, in pieno centro a Novara.

C'è il rischio però che l'impianto non riapra per la stagione estiva: la Libertas Nuoto, che da anni lo gestisce, ha deciso infatti di riununciare alla concessione per i costi troppo elevati. 

"La Libertas ci ha comunicato che il canone è diventato insostenibile - spiega l'assessore allo sport Federico Perugini - anche e soprattutto per l'introduzione dei parcheggi a pagamento, che non c'erano quando la società ha preso la gestione. In questo preciso momento (nel pomeriggio di venerdì 31 marzo, n.d.r.) è in corso un sopralluogo: da quello che mi dicono non ci sono problemi strutturali nè di sicurezza. Certo sono necessari una serie di lavori di sistemazione, come l'impermeabilizzazione degli spogliatoi, ma non si tratta di lavori urgenti che potrebbero precludere l'apertura al pubblico".

"Le nostre risorse non sono infinite, mentre le necessità degli impianti sportivi novaresi sono sconfinate - prosegue Perugini - abbiamo disposto che i lavori sugli impianti siano coperti da oneri di urbanizzazione, e non alienazioni, che sono incerte, come aveva fatto la precedente amministrazione, ma sono sorti problemi anche al Pala Dal Lago e non possiamo coprire tutto".

"Parleremo con la società che gestisce attualmente la piscina - spiega Perugini - faremo delle verifiche e vedremo se c'è la sostenibilità normativa di riduzione del canone, qualora fosse accertato che i mancati ricavi derivano dai parcheggi a pagamento. Poi valuteremo: se la Libertas non sarà interessata faremo un nuovo bando. La piscina di via Solferino non può e non deve chiudere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

  • Trecate, otto vigili su 14 chiedono di andarsene dal comando

Torna su
NovaraToday è in caricamento