rotate-mobile
Cronaca

Polizia municipale: spray al peperoncino e nuovi protocolli

Dopo l'aggressione al vigile durante lo scorso fine settimana, gli agenti hanno incontrato il sindaco per chiedere più sicurezza in servizio

Ieri mattina Andrea Ballarè ha incontrato la polizia locale per concordare un piano che permetta agli agenti di lavorare in sicurezza. Questo perchè l'aggressione della scorsa settimana all'agente Licata, che durante un normale controllo per eccesso di velocità è stato picchiato duramente e ha riportato diverse fratture al volto e alle costole, non si ripeta.

Durante l'incontro il sindaco ha subito chiarito che da parte dell'amministrazione c'è la massima solidarietà nei confronti del vigile ferito e che il Comune sarà parte lesa durante il procedimento giudiziario.

Detto questo il confronto, durato circa un paio d'ore, ha portato ad un risultato importante: lo spray al peperoncino. Questo strumento, già utilizzato dalle forze dell'ordine in molti altri paesi, permette di rendere momentaneamente cieco l'eventuale aggressore, facilitandone così l'immobilizzazione.

Il direttore generale del comune Paolo Sirone ha approvato la"spesa", chiarendo anche che lo spray sarà dato in dotazione agli agenti nel giro di pochi giorni.

Il comandante della polizia loale Bisoglio ha anche chiarito che, oltre ad un diverso tipo di formazione per i vigili, sarà anche istituito un nuovo protocollo operativo durante il servizio, che garantisca più sicurezza..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia municipale: spray al peperoncino e nuovi protocolli

NovaraToday è in caricamento