rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Centro / Via Mario Greppi, 7

Servizio Civile: al via l'esperienza per 28 giovani nella Provincia di Novara

Presentati nella mattinata di mercoledì 2 maggio i ragazzi che partecipano al progetto nazionale. Canelli: "Un'opportunità di crescita umana e di prima esperienza lavorativa importante per i rgazzi"

L'esercito dei giovani dediti al volontariato che vogliono provare l'esperienza formativa dell'essere volontario del servizio civile nazionale prende definitivamente il via anche a Novara.

E' stato presentato oggi, mercoledì 2 maggio, nella sala ovest  del  palazzo della provincia, in via Greppi, il gruppo dei 28 ragazzi che sono stati selezionati per svolgere il servizio nella provincia di Novara. A dar loro l'"in bocca al lupo", per questa esperienza che sta per cominciare, l'assessore alle Politiche giovanili della Provincia di Novara Alessandro Canelli. Canelli ha spiegato l'importanza del sostenere il progetto di servizio civile volontario definendola "un'esperienza di formazione, lavoro e anche importante a livello umano".

"Siamo orgogliosi - continua Canelli -  di esser qui oggi a presentare un'esperienza umana e formativa per i giovani del nostro territorio. Ancora una volta il servizio civile nazionale, ha puntato sui giovani della nostra provincia dando loro l'opportunità di vivere un'esperienza formativo-lavorativa e umana non indifferente. I nostri ragazzi - spiega - prenderanno servizio in distaccamenti di uffici della provincia sul territorio e presso le sedi a loro assegnate di associazioni di volontariato che hanno voluto essere partneship di un progetto che ha riscontro su tutto il territorio nazionale. Del resto progetti come questi si inseriscono perfettamente nella più grande politica di sostegno alla occupabilità giovanile che questa amministrazione ha promosso sin dall'inizio del suo mandato. Si spera che negli anni questa esperienza non venga cancellata  per la cronica riduzione di risorse di cui in questi anni siamo vittime".

"Il servizio civile nazionale - spiega meglio il responsabile del servizio cilvile - ha avuto un iter complesso ma decisivo per la scelta dei 28 ragazzi che ogg iprendono il via al servizio. Il bando di presentazione della domanda, con scadenza lo scorso 21 ottobre, ha fatto pervenire più di 300 domande e relative documentazioni presso la sede della Provincia di Novara. Dopodichè, nel mese di novembre, abbiamo cominciato una serie di incontri generali coi ragazzi che hanno potuto conoscere meglio il mondo del servizio civile. Dal mese di gennaio, i colloqui individuali che hanno portato alla fase finale della scelta deefinitiva dei candidati e alla partenza, oggi, del progetto. Nel corso degli anni abbiamo sicuramente constatato come essa sia un'esperienza positiva per chi vi partecipa".

I progetti per i quali i ragazzi sono stati scelti riguardano l'ambito della conservazione delle biblioteche, la valorizzazione della storia locale, l'assistenza verso i minori e le persone in difficoltà, la salvaguardia ambientale e la promozione culturale e, coinvolgono diverse sedi in diversi comuni del territorio provinciale.

"Sono progetti interessanti e che danno soddisfazione - fa eco l'assessore Canelli -. Abbiamo potuto constatare come il 25% dei ragazzi che hanno fatto la scelta del servizio civile nazionale, abbbiano, alla fine del progetto, comunque continuato sotto forma di collaborazione o di altro contratto l'esperienza lavorativa presso la quale svolgevano il servizio. Un'esperienza lavorativa: essa infatti - chiosa Canelli- è la prima vera esperinza lavorativa che si offre ai ragazzi e come tale è corredata di un piccolo contributo mensile di 433,80 euro, al fronte di 30 ore settimanali di servizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio Civile: al via l'esperienza per 28 giovani nella Provincia di Novara

NovaraToday è in caricamento