Cronaca

Prof. chiamata "ninfomane" su Facebook ritira la querela dopo le scuse dell'ex allievo

La vicenda risale a sei anni fa, quando la docente ha scoperto sul social che alcuni ex alunni la insultavano. Il risarcimento sarà devoluto al fondo anti bullismo

Ci sono voluti ben sei anni per arrivare alle scuse e al conseguente ritiro della denuncia.

La vicenda risale al 2010, quando un'insegnate novarese aveva scoperto, tramite il figlio, che su Facebook alcuni ex alunni parlavano di lei in termini non certo lusinghieri. 

In particolare all'interno del gruppo social per ex allievi esisteva un sottogruppo dal titolo "Era ninfomane? Aneddoti edificanti".

Così la docente, ora in pensione, aveva querelato un giovane di 24 anni per diffamazione.

L'altro giorno sono arrivate le scuse del ragazzo, che si è detto pentito: come aveva già annunciato, la professoressa ha ritirato la querela e ha deciso di devolvere il risarcimento proposto dal giovane al Centro nazionale per la prevenzione e il contrasto al cyberbullismo, creato dal padre di Carolina Picchio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof. chiamata "ninfomane" su Facebook ritira la querela dopo le scuse dell'ex allievo

NovaraToday è in caricamento