Riufiti a Novara: Parco dei Bambini "tirato a lucido" dai detenuti

L'intervento, coordinato da Assa, rientra nell'ambito delle Giornate di recupero del patrimonio ambientale. Obiettivo dell'azione: migliorare il decoro di una zona nevralgica della città

Prosegue l'attività delle Giornate di recupero del patrimonio ambientale, organizzate sulla base del protocollo di Intesa tra Assa, Comune di Novara, Magistratura di sorveglianza, Casa circondariale e Ufficio esecuzioni penali esterne.

Gli ultimi due interventi sono stati svolti nella giornata di oggi, mercoledì 30, e dello scorso 23 luglio e hanno interessato l'area del Parco dei Bambini. Obiettivo dell'azione: migliorare il decoro di una zona nevralgica della città.

A coordinare la pulizia e la manutenzione straordinaria svolta dai detenuti del carcere di via Sforzesca c'era come sempre Assa. I detenuti hanno ripulito e mondato cordoli e vialetti, liberato da terra e foglie i pozzetti di raccolta acque, pulito e lavato le fontane ed eliminato i graffiti e le incrostazioni della fontana monumentale, pulito e riassestato i bagni pubblici e hanno pulito tutte le aree gioco con anche il lavaggio di alcune delle attrezzature ludiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento