Cronaca

"Banca del latte", anche all'ospedale Maggiore un punto di raccolta

In occasione della Giornata mondiale dell'allattamento materno. In un locale apposito di Pediatria, le mamme dei nuovi nati che lo vorranno potranno donare il loro latte a favore dei piccoli ricoverati in Terapia intensiva neonatale

Oggi, sabato 1° ottobre, si celebra la Giornata mondiale dell'allattamento materno. Contestualmente, presso l'azienda ospedaliero universitaria "Maggiore della Carità" di Novara, in collaborazione con la Banca del Latte umano donato di Vercelli, si avvia l'attività di un punto di raccolta presso i locali della Pediatria.

"La Banca del Latte di Vercelli - ha spiegato il direttore del Dipartimento interaziendale materno infantile Novara-Vercelli pofessor Gianni Bona - è una del tre Banche del Piemonte ed è stata riattivata 2 anni or sono, allo scopo anche di raccogliere il prezioso alimento donato a favore dei neonati pretermine che sono ricoverati presso la Terapia intensiva neonatale di Novara".

"La disponibilità per i neonati di peso molto basso di latte materno da donatrice - ha dichiarato la dottoressa Federica Ferrero, direttore della Terapia intensiva neonatale di Novara - è di fondamentale importanza per la loro nutrizione, in quanto sovente le mamme di questi neonati venuti precocemente alla luce non sono in grado di fornire loro una adeguata quantità di latte. Oggi sappiamo infatti che l'alimentazione con latte materno, anche da donatrice, è estremamente utile per tutti i bambini, può diventare per i neonati pretermine un salvavita, in grado di proteggere il neonato da gravi infezioni intestinali e consentirgli una crescita equilibrata, senza carenze, ma soprattutto senza eccessi".

"E' già stato predisposto - ha aggiunto Bona - un locale nell'area ambulatoriale della Pediatria, dove le mamme dei nuovi nati novaresi e non, che lo vorranno, potranno donare il loro latte a favore dei piccoli ricoverati in Terapia intensiva neonatale".

Il latte verrà raccolto, immediatamente refrigerato e trasportato alla Banca di Vercelli, dove sarà pastorizzato secondo i protocolli previsti dal Ministero della Salute e stoccato in freezer, per un suo utilizzo in tutti i centri pediatrici del quadrante Nord Orientale del Piemonte - Novara in particolare come hub - che ne faranno richiesta.

"L'attivazione di un punto di raccolta latte a Novara - ha concluso Bona - è stata possibile anche grazie alla creazione del Dipartimento materno infantile interaziendale Novara-Vercelli che ha permesso di incrementare la sinergia fra le due strutture ospedaliere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Banca del latte", anche all'ospedale Maggiore un punto di raccolta

NovaraToday è in caricamento