rotate-mobile
Cronaca

Elisoccorso: il 24 marzo raccolta firme a Borgomanero e Novara

Continua la campagna degli operatori del 118 novarese per evitare che la base di Novara venga chiusa, a discapito del servizio di soccorso. L'appuntamento per firmare è dalle ore 10 alle 18

Prosegue senza sosta la campagna lanciata dagli operatori del 118 di Novara, che vuole difendere il servizio di elisoccorso.

La raccolta firme è già partita nelle scorse settimane, con lo slogan "Giù le mani dall'elisoccorso di Novara". Secondo quanto previsto dalla Riforma della sanità regionale, infatti, il servizio dovrebbe essere chiuso a partire dal prossimo luglio. Tra le cinque basi piemontesi, ad essere sacrificata per la razionalizzazione e il miglioramento del servizio di soccorso sarà proprio quella di Novara. Una decisione, quella della Giunta regionale di Roberto Cota, che non piace agli operatori del 118 novaresi e ai cittadini, che da tempo stanno facendo sentire la loro voce a riguardo.

In questo senso, per la giornata di sabato 24 marzo sono stati organizzati due diversi appuntamenti per proseguire la raccolta delle firme. I cittadini novaresi sono chiamati a firmare a Borgomanero e a Novara, rispettivamente in corso Roma e in piazza Delle Erbe. Dalle ore 10 alle 18 sarà presente un gazebo in cui verranno date tutte le informazioni del caso, e presso il quale sarà possibile aderire alla campagna del 118 novarese, apponendo la propria firma sul modulo in questione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisoccorso: il 24 marzo raccolta firme a Borgomanero e Novara

NovaraToday è in caricamento