Rapina all'Autogrill di Novara Ovest: arrestato uno dei due ladri

A finire in manette, un 26enne di origine serba domiciliato nel milanese. L'uomo, armato di fucile, si era fatto consegnare un bottino di circa 6mila euro. Delle indagini si è occupata la polizia

Arrestato uno dei due rapinatori dell'Autogrill di Novara Ovest.

Nella notte tra il 29 e il 30 dicembre scorsi, infatti, due uomini a volto coperto e armati di fucile si sono introdotti all'interno dell'Autogrill sulla A4, in direzione Torino, razziando un bottino di circa 6mila euro, composto da denaro in contanti, biglietti "Gratta&Vinci" e stecche di sigarette. I due rapinatori si sono poi dati alla fuga su una Fiat Panda, risultata poi rubata a Rho.

Sul posto era intervenuta la polizia. Le serrate indagini della Squadra mobile hanno permesso di identificare uno dei due rapinatori, quello armato di fucile, che puntando l'arma verso il personale dell'Autogrill si era fatto consegnare il bottino.

A finire in manette è stato un 26enne di origine serba, M.R., domiciliato a Rho (Milano) e già destinatario di un decreto di espulsione dal territorio nazionale. L'uomo è stato sottoposto a fermo la sera del 13 gennaio  scorso, e accompagnato presso il carcere di San Vittore a Milano. Il Gip del Tribunale di Novara, riconoscendo fondati e probanti gli elementi di reità a suo carico, martedì 26 gennaio ha quindi disposto la custodia cautelare in carcere.

Nel corso della perquisizione a carico del 26enne, la polizia ha trovato gli abiti utilizzati nella rapina dello scorso dicembre e parte della refurtiva. Le indagini svolte dalla Squadra mobile hanno inoltre permesso di acquisire importanti indizi a carico dell’uomo riguardo un analogo episodio avvenuto presso un altro autogrill tanto da deferirlo all’autorità giudiziaria competente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus, dopo l'ordinanza della Regione l'annuncio di Conte: chiusa ogni attività produttiva non necessaria

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento