rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Sant'Antonio / Corso Risorgimento, 79

Rapina in corso Risorgimento: Ida Lagrutta non ce l'ha fatta

E' morta questa mattina all'ospedale Maggiore di Novara la gioielliera novarese rapinata lo scorso 18 novembre all'interno del suo negozio. Le indagini per identificare i responsabili sono ancora in corso

E' morta questa mattina Ida Lagrutta, la gioielliera novarese vittima di una rapina nel suo negozio di corso Risorgimento.

Il triste episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio del 18 novembre, la donna è stata colpita con violenza alla testa per più volte, probabilmente dal calcio della pistola di uno dei ladri. Sulle circostanze dell'accaduto stanno ancora indagando gli agenti della Questura di Novara, ma al momento non sembrano esserci novità sull'identità del ladro, o dei ladri.

La donna, 45 anni,  aveva subito gravi fratture per le quali è rimasta in coma farmacologico nel reparto rianimazione. La scorsa notte c'è stato però un aggravamento delle sue condizioni, da alcuni giorni già molto critiche. Nel frattempo le indagini proseguono, l'accusa per i rapinatori adesso è anche quella di omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in corso Risorgimento: Ida Lagrutta non ce l'ha fatta

NovaraToday è in caricamento