rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Borgo Ticino

Rapinò un supermercato a Borgo Ticino: arrestato dai carabinieri

A finire in manette un 29enne già noto alle forze dell'ordine. Il fatto risale allo scorso 23 ottobre

Aveva rapinato il supermercato In'S di Borgo Ticino: dopo circa quattro mesi i carabinieri lo hanno trovato e arrestato.

Il fatto risale allo scorso 23 ottobre. L'arresto dell'uomo, 29enne già noto alle forze dell'ordine, è avvenuto nella mattinata di martedì 15 marzo, quando i militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia carabinieri di Arona hanno eseguito un‘ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 14 marzo dal Gip del Tribunale di Novara. L'uomo, di origine siciliane ma da anni residente tra la provincia di Novara e Vercelli, dove è stato arrestato, è ritenuto gravemente indiziato dei reati di rapina aggravata e porto abusivo di armi.

Si sono qundi conlcuse le indagini investigative dei carabinieri, che hanno consentito di ricostruire nel dettaglio le fasi della rapina e di identificare l’esecutore materiale. Nella circostanza, il 29enne, travisato con cappello tipo zuccotto e coperto da cappuccio della felpa e scalda collo, ha infatti costretto, sotto la minaccia di un coltello, la
dipendente del supermercato a consegnare il denaro presente nella cassa, per un ammontare di circa 450 euro, per poi dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini dei militari dell'Arma hanno quindi permesso di ricostruire i movimenti dell’indagato, sia nelle fasi precedenti che successive alla commissione della rapina. Ne è conseguita la segnalazione alla Procura della Repubblica di Novara che ha poi formalizzato l'apposita richiesta di misura cautelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un supermercato a Borgo Ticino: arrestato dai carabinieri

NovaraToday è in caricamento