Cronaca

Agguato ad Alberto Musy: anche la Regione esprime solidarietà

Il governatore del Piemonte Roberto Cota, con gli assessori all'Industria Massimo Giordano e alla Cultura Michele Coppola, si è recato alle Molinette per esprimere vicinanza ai familiari del consigliere comunale di Torino, vittima di un attentato

Anche la Regione Piemonte si unisce ai numerosi messaggi di solidarietà ad Alberto Musy e alla sua famiglia, per quanto accaduto a Torino questa mattina, mercoledì 21 marzo.

E proprio oggi, il governatore Roberto Cota si è recato, con gli assessori all'Industria Massimo Giordano e alla Cultura Michele Coppola, all'ospedale Molinette per portare solidarietà ai familiari del consigliere comunale di Torino.

"Al momento - ha poi dichiarato Cota - non ci sono elementi per pensare che il fatto sia collegato ad una matrice politica".

"Condanno con ogni forza - ha commentato Giordano - un gesto così indegno, su cui auspico venga fatta al più presto piena luce, individuando e punendo i responsabili".

"Non riesco a immaginare un solo motivo - ha detto l'assessore Coppola - che possa aver spinto a un atto di violenza così efferata nei confronti di Alberto, noto a tutti per il comportamento equilibrato e misurato. Anche nel dibattito politico Musy è sempre intervenuto nel merito delle questioni senza mai assumere posizioni di scontro o di rottura. Aspettiamo che le indagini della Forze dell'Ordine facciano chiarezza su questo episodio intollerabile e inquietante".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato ad Alberto Musy: anche la Regione esprime solidarietà
NovaraToday è in caricamento