rotate-mobile
Cronaca

Reti di cura: nuovi sportelli per assistenti familiari a Novara

Attraverso la realizzazione del progetto Reti di Cura è stata attivata una rete di 14 Sportelli sul territorio provinciale per selezionare assistenti familiari, appositamente formate, e metterle a disposizione delle famiglie che hanno bisogno

Nuovi servizi dedicati alle famiglie novaresi.

Attraverso la realizzazione del progetto Reti di Cura della Provincia di Novara è stata attivata una rete di 14 Sportelli sul territorio provinciale. Gli Sportelli hanno il compito di selezionare assistenti familiari, appositamente formate, per metterle poi a disposizione delle famiglie che hanno bisogno di cura per il loro anziano a domicilio.

Grazie a nuovi fondi assegnati dalla Regione Piemonte, infatti, viene fornito alle famiglie un servizio gratuito per la stipula e la gestione del contratto di lavoro firmato con l’assistente familiare. Con i nuovi fondi saranno, inoltre, organizzati percorsi di formazione e certificazione delle competenze delle assistenti familiari. Al termine del percorso sarà riconosciuto il primo modulo Oss. Per le assistenti familiari disoccupate è previsto un sostegno al reddito di 6,20 euro l’ora.

"L’iniziativa - ha commentato l’assessore provinciale al Lavoro Giuseppe Policaro - risponde all’esigenza di garantire professionalità, sicurezza e legalità ai cittadini che richiedono servizi in ambito familiare. Al contempo, il progetto si inserisce nelle politiche di agevolazione e assistenza per l’inserimento lavorativo che l’amministrazione provinciale sviluppa dall’inizio del mandato, raccogliendo riscontri in tutte le direzioni intraprese".

Per informazioni è possibile rivolgersi agli Sportelli Assistenti Familiari presso il Centro per l’Impiego di Novara o il Centro per l’Impiego di Borgomanero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reti di cura: nuovi sportelli per assistenti familiari a Novara

NovaraToday è in caricamento