Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Perde il portafogli, va in Questura per fare denuncia e viene arrestato: era ricercato per rapina

La curiosa vicenda è successa a Trapani: protagonista un 20enne accusato di rapina ed estorsione a Omegna

Immagine di repertorio

Perde il portafogli e, come chiunque, va in questura a fare denuncia. Peccato che il 20enne fosse ricercato in tutta Italia.

Protagonista della curiosa vicenda un giovane di origine senegalese, classe 1997, S.P.I. le sue iniziali, che nella mattinata del 3 agosto si è recato all'ufficio alla questura di Trapani per denunciare di aver smarrito i documenti. Gli agenti, forse sospettando qualcosa, hanno deciso di rilevare le impronte digitali al giovane: hanno così scoperto che sulla testa del 20enne pendeva un ordine di cattura per l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Verbania. Il ragazzo infatti è accusato di aver commesso una rapina e una tentata estorsione ai danni di due minori insieme ad un complice ad Omegna. Il 20enne è stato quindi arrestato e portato alla Casa Circondariale San Giuliano a Trapani. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde il portafogli, va in Questura per fare denuncia e viene arrestato: era ricercato per rapina

NovaraToday è in caricamento